AYURVEDA

L'Āyurveda è la Medicina Tradizionale Indiana che si occupa del ripristino e del mantenimento dell’equilibrio psico-fisico

I TRATTAMENTI

I trattamenti ayurvedici sono diversamente articolati, considerano la costituzione individuale (Prakriti) e lo stato di equilibrio dei Dosha.

I MATERIALI

Le sostanze utilizzate nei trattamenti sono varie ma essenzialmente a base di oli ayurvedici erbalizzati e polveri medicate.

CORPO E MENTE

L’Āyurveda considera la mente come parte integrante ed inscindibile dell’essere vivente.

La relazione con la Scienza Moderna e la Biomedicina

L’Ayurveda non si pone come una Medicina Alternativa e neanche Complementare. Entrambi i termini intendono una separazione dalla Scienza Moderna e BioMedicina che non è nè utile nè reale. La Complementarità indica inoltre sempre una supremazia di un sistema sull’altro.
Per favorire invece l’emergenza di un risultato globale innovativo che contempli gli aspetti più utili di entrambi i sistemi è invece fondamentale che i due sistemi di conoscenza dialoghino e si interconnettano. Noi riteniamo che l’azione fondamentale di questo interfacciamento consista in una “traduzione concettuale”, una riformulazione transculturale che faciliti l’assimilazione di concetti fra sistemi di conoscenza differenti. Quest’azione è molto più di un mero processo di integrazione che nella maggior parte dei casi si risolve con l’assimilazione di un sistema in un altro annullandone individualità ed epistemologia. L’essenza di questa “riformulazione” è la scoperta di corrispondenze culturali fra i due sistemi di conoscenza, una “collaborazione” che mantenendo la coesistenza del’’individualità dei diversi sistemi sfoci in una nuova visione delle cose. Questa “collaborazione” genera una complessità concettuale che sfocia in una più elevata modalità di espressione, in nuovi paradigmi scientifici e medici. Questo suggerimento operativo viene dall’osservazione della natura stessa che, come ci insegna l’Ayurveda è la sorgente della conoscenza. Gli organismi si auto-organizzano collettivamente e arrivano a nuovi livelli di complessità attraverso un processo di collaborazione. Ricordiamo come un alto livello di complessità porti ad un grado maggiore di adattamento e quindi alle modificazioni necessarie per risolvere i problemi che mano mano si presentano. La riformulazione dei concetti fondamentali e dei principi dell’Ayurveda è necessaria per identificare gli elementi comuni con il sistema epistemologico moderno, ad esempio: Come l’Ayurveda intende la costituzione della realtà, quali di questi punti possono essere in comune con la scienza moderna? Qual’è la costituzione della materia, il concetto di energia e trasformazione, qual’è il concetto della relazione mente-corpo e della coscienza? Su questa base noi abbiamo proposto in seduta plenaria del 6° Congresso Mondiale di Ayurveda l’adozione di una nuova terminologia per indicare questa modalità di interazione fra l’Ayurveda e la Scienza Moderna e la BioMedicina: “Collaborative Medicine and Science” (Co.M.S.) (Medicina e Scienza Collaborativa). L’applicazione di questo nuovo concetto CoMS potrà portare a risultati straordinari nel campo della scienza e della Medicina. Un primo esempio di questo atteggiamento scientifico e culturale è stato una innovativa visione del Concetto di Salute da noi formulata ed espressa nel libro “An integrated view of Health and Well Being” pubblicato dalla Springer (http://www.springer.com/psychology/book/978-94-007-6688-4), che pone le basi per una visione transculturale di prevenzione e cura.

Articoli Correlati

  • La ricerca per la comprensione rispetto alla valutazione dell'Ayurveda
    La ricerca in Ayurvedica è molte volte oggetto di discussioni e l’Ayurveda sembra trovarsi con le spalle al muro. La domanda che viene posta spesso è se l’Ayurveda sia in grado di superare la "prova del fuoco" della valutazione scientifica e provare di essere razionale, efficace e sicura. L'obiettivo di questa ricerca è di verificare se l’Ayurveda e i suoi metodi siano conformi ai parametri di valutazione utilizzati nella ricerca medica moderna.
  • Il valore della Medicina Tradizionale
    Una tradizione è il la componente pratica della memoria ancestrale di un popolo. Essa è svincolata da riferimenti individuali e conserva solo elementi che hanno superato la prova del tempo e che sono quindi reali ed efficaci.
  • Il legame con la tradizione
    L’Ayurveda non è solo una medicina, ma è anche un’epistemologia, un sistema completo di conoscenza della natura che sta a supporto dell’osservazione scientifica. Il mondo, visto attraverso gli occhi dell’Ayurveda è un mondo interconnesso, fatto di relazioni che definiscono le cose