GUṆA

Published in LA PAROLA DEL MESE

a cura del Dr. Antonio Morandi

Guṇa

Con il termine Guṇa si descrivono le proprietà percepibili che derivano dalle varie configurazioni dinamiche degli elementi costitutivi della materia. Il termine generico Guṇa viene infatti tradotto generalmente con la parola “qualità”, tuttavia uno dei significati di questa parola è “corda” ad indicare il ruolo dei Guṇa come collegamenti tra il soggetto percepiente ed il mondo materiale.

L’Āyurveda infatti considera gli elementi costitutivi della materia come una progressione di stati di diverso movimento energetico in continua variazione e permutazione, la cui manifestazione avviene attraverso l’incontro fra gli elementi dell’oggetto e quelli del soggetto percipiente.

I Guṇa quindi permettono una rappresentazione dinamica, relazionale ed inclusiva della realtà più che una rappresentazione statica, numericamente definibile ed esclusiva. Kānada, l’antico filosofo indiano fondatore della Scuola di Pensiero Vaiśeṣika definisce i Guṇa del mondo materiale, o Guruvadi Guṇa, come:

ciò che ha sostanza in ragione del suo substrato, non ha ulteriori qualità e non è causa, né può essere congiunto o disgiunto

In altri termini Guruvadi Guṇa può essere definita come la forma percepibile della proprietà della materia.

Poiché tutta la materia (karaṇa dravya) dell'universo è formata da pañcamahabhūta ("cinque stati della materia"), attraverso Guruvadi Guṇa è possibile dedurre le loro combinazioni e quindi della struttura della materia sottostante.

Secondo i principi dell’Āyurveda, i Guruvadi Guṇa, sono costituiti da coppie di opposti che si definiscono nella loro interazione dinamica, ad esempio Uṣṇa (Caldo) e Śīta (Freddo) oppure Laghu (Leggero) e Guru (Pesante), o ancora Rūkṣa (Secco) e Snighda (Untuoso).

L’insieme coerente di diversi Guṇa costituisce il più ampio concetto di Doṣa su cui si basa la descrizione dei processi fisiologici e patologici in Āyurveda. Questi sono tre principi funzionali, denominati Vāta, Pitta e Kapha, il cui equilibrio o squilibrio determina la salute o la malattia di un organismo ed a cui sono riferibili tutte le attività esistenti in natura; essi sono responsabili della continua mediazione, comunicazione e controllo fra fattori interni ed esterni dell’organismo al fine di mantenere uno stato di omeostasi.

More in this category: « ĀYU VATI »

CULTURA

Eventi, Conferenze e Seminari per entrare in contatto con la cultura e il sistema di conoscenza indiano

FORMAZIONE

Percorsi educativi e formativi in Ayurveda e discipline collegate con i docenti più autorevoli a livello internazionale

RICERCA

Gli studi clinici e le ricerche più innovative e rivoluzionarie nell’ottica della “Collaborative Medicine and Science”

MEDIA

Cosa dicono di Ayurvedic Point e dell’Ayurveda in Italia e nel Mondo. Articoli, Foto, Video, Audio

SPAZI PER CORSI,
SEMINARI, EVENTI

Ayurvedic Point offre Spazi per Corsi, Seminari, Eventi

Un nuovo spazio per i tuoi eventi a Milano, sale organizzate per corsi settimanali, seminari, conferenze, incontri, stage...