Il presente ed il futuro dell’Āyurveda

Dr. Antonio Morandi

(traduzione dell’articolo apparso su Dhanvantari - Journal of Ayurveda. 2014 Vol.1 n.1: 21-28)

Credo che in ogni cosa ed avvenimento vi sia una precisa ragione e quindi anche in questa occasione della ri-nascita di questo prestigioso giornale, che dopo decenni di silenzio riprende con rinnovato vigore la sua attività. Il nome stesso del giornale, Dhanvantari, ne esprime la forza e la vitalità così come la divinità stessa ispiratrice e protettrice dell’Āyurveda, avatar di Viṣṇu, preserva e mantiene in questo caso la conoscenza della Scienza della vita. Preservare la conoscenza dell’Āyurveda è infatti un elemento di fondamentale importanza in questo momento storico dominato spesso dalla confusione, dalla frammentazione e dall’incertezza. Sicuramente l’Āyurveda non ha bisogno di essere preservata, essa è Dhanvantari, ovvero è la preservazione e la vita stessa, ma la sua conoscenza da parte degli uomini ne ha bisogno, eccome.

SCARICA L'ARTICOLO INTERO

Rivista Altra Medicina
A cura di Antonio Morandi e Carmen Tosto
 
Ecco una tecnica molto semplice che ha lo scopo di favorire l’incontro e l’unione con l’energia della Natura restituendo calma e pace profonda.
Per quanto negative possano essere le condizioni di partenza esiste sempre la possibilità all’interno di ciascuno di noi di ritrovare il senso originale dell’essere, la sorgente, l’albero della vita.
Una scoperta dentro di noi. Tutto è già dentro di noi, nascosto come un tesoro su cui continuiamo a passare e ripassare senza vederlo; lo cerchiamo fuori, mentre si trova dentro di noi.
Questa essenza sottile che anima tutto il cosmo, che pervade ogni cosa, giace in realtà nel cuore e, se non si è capaci di scoprirlo all’interno, si può ricorrere alle risorse che la Natura stessa ci offre.
 
 
L' articolo "Medicine Tradizionali e Non Convenzionali in Italia. Considerazioni su una Scelta Sociale per la Medicina Centrata sulla Persona" che uscirà a ottobre sul primo numero della nuova rivista Advanced Therapies-Terapie d'Avanguardia, è l'analisi critica più completa ad oggi sullo stato delle Medicine Non Convenzionali in Italia. L'articolo, che è già stato assunto come riferimento di opinione dalla FRER - Federazione degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Regione Emilia-Romagna - pone rimedio alla frammentarietà ed alla lacunosità delle informazioni sulle MNC e offre un quadro preciso utile sia al professionista che al cittadino per orientarsi in questo complesso ed intricato campo.

Ayurvedic Point, Milano Italia, 2SSIMA - Società Scientifica Italiana di Medicina Ayurvedica, Milan, Italy.

Originale in Inglese pubblicato su Journal of Ayurveda & Integrative Medicine | April 2010 | Vol 1 | Issue 2

 

 

Introduzione

Le culture Indiana e Italiana hanno una lunga tradizione di contatto reciproco fin dall'epoca Romana. Ritrovamenti archeologici testimoniano queste relazioni e attraverso la grande tradizione medica Italiana suggeriscono che l'Āyurveda in Italia può essere più correttamente descritta e riscoperta. Come in altri Paesi occidentali, la diffusione dell'Āyurveda non è stata omogenea specie per ciò che riguarda la qualità e il riconoscimento istituzionale. Non ostante la complessità dell'Āyurveda, informazioni superficiali sono state guidate spesso da interessi commerciali e da semplicistiche influenze new age che hanno creato difficoltà ad una seria educazione in Āyurveda, che pertanto non viene compresa come un autentico sistema medico, es. confondendo le terapie Abhyanga come delle semplici tecniche di massaggio. Ciò ha portato alla diffusione d'informazioni mediche e scientifiche erronee circa il potenziale terapeutico dell'Āyurveda e a programmi formativi brevi e superficiali che hanno contribuito ulteriormente a questa immagine distorta.

Troviamo numerose definizioni e descrizioni errate, da chi ne parla come fosse una singola terapia, da chi lo ritiene un trattamento del "benessere", a chi addirittura lo associa solo al cosiddetto massaggio ayurvedico.

Ma pochi lo descrivono per ciò che è, ossia una sequenza precisa e articolata di atti medici mirata alla rimozione profonda e radicale di tossine dall'organismo. Molto diffusa è anche la convinzione errata che tutti possano effettuare un Pañcakarma, e che anzi possa essere richiesto liberamente, alla stregua di un taglio di capelli.

"Mitāhāra" la dieta moderata dello yogin ed i principi della nutrizione in Āyurveda dr.Antonio Morandi - Carmen Tosto Prāṇāh prāṇa bhṛtām annam annaṃ loko’bhidhāvati / varṇaḥ prasādaḥ sausvaryaṃ jīvitaṃ pratibhā sukham / Tuṣṭiḥ puṣṭir balaṃ medhā sarvam anne pratiṣṭhitam / laukikaṃ karma yad vṛttau svargatau yac ca vaidikam/ Karmāpavarge yac coktaṃ tac cāpy pratiṣṭhitam/ Il cibo è il respiro vitale degli esseri umani. Il mondo ricerca il cibo. Colorito, serenità, buona voce, vita, brillantezza, felicità soddisfazione, nutrimento, forza, intelligenza, tutti questi si fondano sul cibo.

Dr. Paolo Passarello - Dr. Antonio Morandi

Pubblicato su Il Bassini
RIVISTA MEDICO-SCIENTIFICA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO “E. BASSINI”

Il reale obiettivo di questo lavoro punta a dimostrare, con la citazione di una serie di risultati pubblicati, che esistono evidenti e significativi studi sulla cura di alcune patologie croniche con l’uso di prodotti erboristici, con effetti colla- terali modesti e con costi decisamente bassi, secondo il dettato della Medicina Ayurvedica. Le potenzialità di que- sta medicina possono essere evidenziate con criteri scien- tifici e misurabili che devono considerare la complessità e la peculiarità dell’approccio ayurvedico.

dr.Antonio Morandi - Carmen Tosto
Cibo, sesso e sonno sono le basi dell’esistenza secondo la visione indiana della vita. Solo l’essere umano ha la capacità di apprezzare e vivere profondamente queste tre attività che sono comuni, comunque, a tutti gli esseri viventi. L’Āyurveda ha una visione unica ed originale della sessualità, dovuta alla sua peculiare capacità di osservare l’essere umano in modo globale e nella sua unicità.
Questo vuol dire che, per esempio, le relazioni fra il corpo e la mente non sono frammentate ma sono piuttosto considerate come un’unità inscindibile. Sappiamo bene che il modo di avvicinarsi e vivere il sesso è profondamente diverso fra maschi e femmine. Questa diversità è dovuta ad aspetti fisiologici e psicologici, a cui si aggiungono ovviamente i condizionamenti sociali e morali, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti mentali e psicologici.

AYURVEDA

L'Āyurveda è la Medicina Tradizionale Indiana che si occupa del ripristino e del mantenimento dell’equilibrio psico-fisico

I TRATTAMENTI

I trattamenti ayurvedici sono diversamente articolati, considerano la costituzione individuale (Prakriti) e lo stato di equilibrio dei Dosha.

I MATERIALI

Le sostanze utilizzate nei trattamenti sono varie ma essenzialmente a base di oli ayurvedici erbalizzati e polveri medicate.

CORPO E MENTE

L’Āyurveda considera la mente come parte integrante ed inscindibile dell’essere vivente.

SPAZI PER CORSI,
SEMINARI, EVENTI

Ayurvedic Point offre Spazi per Corsi, Seminari, Eventi

Un nuovo spazio per i tuoi eventi a Milano, sale organizzate per corsi settimanali, seminari, conferenze, incontri, stage...